Info & Prenotazioni Svizzera +41 (0) 912280277 Italia +39031303003
ItalianEnglish

LE ARMI DELLA BELLEZZA

LE ARMI DELLA BELLEZZA

Dai fili ai filler, dal botox al laser…

lombardiasalute2007-091.jpgOggi si può porre rimedio a tutti gli inestetismi causati dall’età e dal photoaging senza interventi chirurgici. Basta ricorrere alle più nuove tecniche di cui la Medicina Estetica dispone.
Fili. Tagli di un paio di centimetri nascosti tra i capelli e suture sotto pelle. Questa tecnica di soft-lifting usa speciali suture endoscopiche, cioè fili capaci di ancorare i tessuti che devono essere riposizionati per correggere i cedimenti del viso. Senza anestesia, né cicatrici e con un post-operatorio che dura al massimo una settimana. I fili più nuovi, «Silhoutte lift», hanno un sistema di ancoraggio a forma di cono, realizzato in un materiale riassorbibile che provoca la fibrosi necessaria a rendere la tenuta dei tessuti ancora più forte, con un risultato che può durare anni. Questa tecnica consente di ringiovanire mid e low face (cioè zigomi e guance) e il collo.
Filler. Ripristinare i volumi: oltre a riempire solchi e rughe, con i filler «Nasha» , a base di acido ialuronico, si può aumentare gli zigomi, ridisegnare e aumentare il volume delle labbra, rendere la mandibola più conformata, il mento più prominente, ripristinare il volumi perduti delle guance e della zona mentoniera, Si può alzare il sopracciglio e in certi casi si può persino modellare la forma del naso. Inoltre, usati in combinazione col botox, il risultato migliora notevolmente: se la tossina botulinica elimina la componente dinamica della ruga e garantisce una maggiore durata dei filler, da parte loro i filler «cancellano» la memoria della ruga.
Botox. Oggi la tendenza non è più ottenere la paralisi completa del muscolo. La pratica sempre più diffusa è di modularlo in modo da non «bloccare» in maniera eccessiva la muscolatura mimica che contribuisce a rendere evidenti le rughe, con risultati meno «paralizzanti» e più naturali. Con questo principio, e solo da mani esperte, è possibile ottenere un ringiovanimento globale del viso, iniettando dosi minime di tossina nella serie di muscoli capaci di «sollevare» i punti strategici. Non solo della parte alta del volto (fronte e zona oculare), ma anche del terzo inferiore (zona periorale e mentoniera) e del terzo medio (piega nasogeniena e rughe del naso e, con l’aiuto dei filler «Nasha», si può anche alzarne la punta). Iniettando il platisma si migliora l’aspetto del collo.
Laser. Offre la possibilità di ottenere, senza conseguenze postoperatorie, il ringiovanimento cutaneo, meglio di un peeling chimico o di un laser con lunghe convalescenze e arrossamenti, L’ultimo «Fraxel SR1500», laser a tecnologia microfrazionale, migliora la qualità della pelle danneggiata da photo e chrono-invecchiamento, eliminando macchie, cloasma, cicatrici da acne, tutte le discromie e le irregolarità della pelle, le rughe superficiali. L’uso di «Fraxel SR1500» stimola inoltre la produzione di nuove fibre elastiche, ringiovanisce il collagene, assottiglia io strato cheratosico della pelle rendendola più giovane ed elastica.

Apri Chat
Possiamo aiutarti?
Ciao, possiamo aiutarti?