Info & Prenotazioni Svizzera +41 (0) 912280277 Italia +39031303003
ItalianEnglish

II lifting cambia volto

II lifting cambia volto

La lipostrutturazione (o lipostruttura) consiste nel trasferire le cellule adipose da quelle zone del corpo dove abbondano a quelle (del volto o del corpo) dove invece è necessario aumentare i volumi e migliorare le forme. Ce ne parla il Dottor Eugenio Gandolfi, specialista in chirurgia plastica. Responsabile dell’unità di Day Surgery e Laserchirurgia del Centro Polispecialistico S.Giuseppe di Como.

Garbo-2003-01.jpgLa lipostrutturazione è il perfezionamento di una vecchia metodica (il lipofilling, sperimentata dal 1985) ad opera del Dott. Sidney Coleman, chirurgo plastico statunitense. In cosa consiste?
Il grasso viene aspirato dalle zone dove ce nè troppo (addome, trocanteri o fianchi, interno delle ginocchia, o qualsiasi zona che presenti tessuto adiposo in eccesso) tramite una semplice lipoaspirazione. Una volta prelevato, attraverso un particolare processo di depurazione, il grasso perde le parti liquide e i residui di sangue che ridurrebbero la capacità di attecchimento. Fatto questo, si passa al reimpianto. Dopo aver preparato larea ricevente, piccole gocce di grasso purificato vengono depositate nello spessore dei tessuti ai quali si vuole ridonare turgore. Il grasso trapiantato attecchisce, cioè comincia a vivere una vita propria nella nuova sede, seguendo poi il naturale invecchiamento corporeo. Non cè assorbimento se non in minima parte (il grado di attecchimento è pari al 70-80%. Solo in pochissimi casi si scende sotto il 50%).

VISO:COME IN GIOVENTU’

La lipostruttura consente di rinforzare la struttura dalla fronte, delle guance, della bocca, del mento e della linea mandibolare, restituendo al volto la pienezza della gioventù, con effetto estremamente naturale e duraturo. Può essere utilizzata per aumentare gli zigomi, ridurre le pieghe intorno alle labbra o i solchi sotto le palpebre. Ma anche per dare nuovo turgore al sopracciglio, facendone risalire la coda, migliorare la zona delle tempie che, con il trascorrere del tempo, si scava dando un aspetto vecchio e stanco, aumentare il volume delle labbra, rendere la mandibola più conformata, il mento più prominenete.
Sul viso la liporistrutturazione, abbinata a tecniche di chirurgia endoscopica e all’impiego di laser, può essere utilizzata per ottenere un lifting naturale e minimamente invasivo. In questo caso la lipostruttura ha il compito di ripristinare quei volumi che hanno perso consistenza a causa del processo di invecchiamento dei tessuti. Se questo non fosse sufficiente, la cute verrà scollata, sollevata e riposizionata, attraverso piccole incisioni eseguite tra i capelli con la tecnica endoscopica. Se la pelle è molto segnata da macchie e rughe, queste possono essere attenuate e, in alcuni casi, cancellate mediante l’uso di un laser capace di levigare la superficie cutanea e stimolare il rinnovamento cellulare.

CORPO IN… FORMA

Si può utilizzare la liporistrutturazione per risollevare, ridisegnare e rendere più rotondi glutei piatti e cadenti.
In pratica questa tecnica può migliorare qualsiasi irregolarità del corpo dovuta a traumi, a precedenti interventi, a cicatrici, purchè ci sia un deficit di tessuto da colmare. Ma anche per ririempire e quindi ringiovanire le mani che, invecchiando, risultano “scarnificate”.
Il costo di una lipostruttura è molto variabile e dipende dall’estensione dell’area da trattare ma soprattutto dalla difficoltà dell’impianto.
I costi maggiori sono quelli per i trattamenti che riguardano la liporistrutturazione del viso ( da un minimo di 1000 euro per il labbro superiore a un massimo di 7000 per l’intero viso).

Apri Chat
Possiamo aiutarti?
Ciao, possiamo aiutarti?