Info & Prenotazioni Svizzera +41 (0) 912280277 Italia +39031303003
ItalianEnglish

Articolo MAG di Dicembre 2012 – PARLIAMO DI BELLEZZA… MA QUELLA VERA

PARLIAMO DI BELLEZZA… MA QUELLA VERA

Per una volta non pensiamo alle rughe della fronte, ma a quelle dell’animo e in occasione del Natale facciamo qualcosa che ci possa rendere belli dentro

In questi articoli abbiamo sempre parlato di bellezza fisica, di come conservarla, di come recuperarla, di come crearla. Anche oggi parleremo di bellezza, ma di una bellezza che va oltre all’apparenza esterna, la bellezza nel suo senso più ampio.
La bellezza del sorriso di un bambino al quale non mancano nutrimento e cure, la bellezza di un anziano che vive serenamente l’ultima parte della propria vita, la bellezza di una padre di famiglia che ha abbastanza lavoro e salute per vedere crescere i propri figli, la bellezza di una mamma che nonostante le fatiche quotidiane, non fa mancare in famiglia la bellezza più grande, quella del suo Amore.
Noi chirurghi plastici estetici spesso siamo dipinti nel firmamento delle stelle di un mondo patinato e fatto di apparenze, come personaggi da rotocalco, amici di attrici e subrettine maggiorate , pronti a soddisfare ogni vanità. Questo è vero per alcuni, ma non per me e altri 150 amici e colleghi con i quali abbiamo dato vita da alcuni anni ad un gruppo medico scientifico e non solo, che oggi si raccoglie nell’AICPE e cioè nell’Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica che ho fondato e di cui sono segretario.
Oltre alle attività congressuali e scientifiche che ogni organizzazione professionale medica deve affrontare, Aicpe si è data il compito di raccogliere fondi attraverso il nostro lavoro quotidiano per sostenere economicamente progetti sociali ed utili nel mondo anche impegnandosi a realizzarli di persona.
Quest’anno, per esempio, sosteniamo le popolazioni di Etiopia, Togo e India con tre progetti. Il primo per dotare i villaggi del sud dell’Etiopia di sorgenti di acqua potabile e di nuove cisterne, con il secondo sosteniamo l’ospedale Saint Jean de Dieu di Afagnan, in Togo, con l’acquisto di attrezzatura clinica e il terzo, in India, con il quale cerchiamo di dare un futuro ai bambini delle baraccopoli. Per questi obiettivi abbiamo già raccolto in pochi mesi cinquantamila euro, ma contiamo di fare molto di più.
Inoltre, come dicevo, alcuni colleghi membri di Aicpe trascorrono periodi più o meno lunghi in questi paesi per offrire la loro competenza professionale, in una vera e propria esperienza di missione
umanitaria. Anche in quei contesti gli interventi di chirurgia plastica e ricostruttiva sono preziosi per restituire, in particolare ai bambini affetti da patologie congenite ed agli adulti colpiti da esiti di trauma o da tumori, migliori prospettive di vita.
Aicpe ha raggiunto questi primi cinquantamila euro grazie ai proventi ottenuti con gli utili del nostro primo congresso scientifico tenutosi a Salò e grazie alla generosità del suo Presidente, Giovanni Botti.
Ma ogni socio Aicpe può organizzare anche singolarmente all’interno della propria attività professionale delle operazioni benefiche che portino frutti alla causa comune.
Mai come in questo caso: “l’unione fa la forza”.
Anch’io ne ho organizzate in passato, ma per l’anno prossimo tutto è pronto per un’ azione significativa e concreta che coinvolgerà tutti i miei pazienti, o almeno tutti coloro che vorranno farsi coinvolgere. Ne parleremo presto.
Per questo Natale un solo piccolo consiglio estetico: fatevi belli dentro, fatelo come volete, fatelo con chi volete e quando vi sentirete più ispirati, ma fatelo davvero.
Non pensate per questo mese alle rughe sulla fronte, fate qualcosa che possa alleviare quelle dell’animo e vedrete che anche i segni sulla pelle vi sembreranno meno vistosi
Buon Natale a Tutti

Apri Chat
Possiamo aiutarti?
Ciao, possiamo aiutarti?