Che cos'è l'endoscopia
Quando è consigliato
Risultati
Intervento:
Guarigione
Altre opzioni

Il LIFTING TRIDIMENSIONALE ED ENDO-LASER-LIPO-LIFT

Le tecniche chirurgiche di ringiovanimento del viso, che sino ad oggi si limitavano a risollevare muscoli e cute rilasciati, si orientano oggi verso un concetto nuovo: per ringiovanire nel modo più naturale e fisiologico un viso bisogna riempirlo.

Il ripristino dei volumi è possibile oggi grazie alla lipostruttura, che usa il grasso corporeo del paziente come filler autologo naturale per riempire e rimodellare il viso. Con questa tecnica e’ possibile riempire la zona frontale e orbitale, alzare la coda del sopracciglio, dare maggior supporto a palpebre cadenti e un aspetto più giovane agli occhi, incrementare gli zigomi, creare una linea mandibolare piu’ tonica, rendere le labbra più carnose, correggere solchi e rughe.

Se il viso da ringiovanire ha però problemi di rughe profonde e di forte rilassamento cutaneo, è necessario anche il riposizionamento di cute e muscoli rilasciati. E qui entra in gioco il lift endoscopico

, che prevede l’utilizzo di una minitelecamera e di strumenti miniaturizzati che evita gli ampi scollamenti e le lunghe cicatrici che contraddistinguono le vecchie metodiche. Questa tecnica risolve brillantemente i problemi del terzo superiore del viso, senza lasciare nessuna cicatrice visibile.
Quando invece a “soffrire” sono la parte inferiore del viso e il collo, i più recenti concetti di lift “verticale” consentono di ottenere ottimi risultati, limitandosi a corte incisioni nelle pieghe pre-auricolari e a minuscoli tagli sottomentonieri.

Al laser il compito di far scomparire dal viso quegli inestetismi superficiali che il bisturi non può correggere: macchie, rughe sottili, esiti di acne, “zampe di gallina”, le rughette a “codice a barre” del contorno labbra. E anche la cute tornerà ad essere giovane, più uniforme, levigata, tonica, luminosa.

Le linee guida di questa nuova tecnica quindi sono:

  • ripristino dei volumi attraverso l’utilizzo della lipostruttura
  • nessuna trazione, ma sollevamento endoscopico dei tessuti
  • ringiovanimento cutaneo ottenuto con l’impiego dei nuovi laser, (Laser CO2+Erbium o laser non ablativi)
Quando è consigliato
L'intervento
Guarigione